RESIDENZE DEGLI AIRONI

[ 2013 ]

Turin, Italia

RESIDENZE_DEGLI_AIRONI_COPE

Il progetto interpreta i bordi urbani come una importante occasione di riqualificazione dell’identità della città.

L’area è localizzata nella borgata di Bertolla, vicino al canale derivatore parallelo alla sponda sinistra del fiume Po, lungo il confine tra Torino e San Mauro.

L’impianto conferma la geometria insediativa ordinata dal PRG, propone il tema della frammentazione come segno di continuità ed interpretazione del tessuto periurbano del luogo.

E’ una soluzione a “schema aperto” che si contrappone alla cortina edilizia del “blocco/isolato residenziale chiuso”; il progetto è una occasione per indagare sul tema delle visuali tra interno ed esterno, tra ambito privato e pubblico, tra continuità e discontinuità.

L’obbiettivo è l’attenzione alla valorizzazione del luogo, ai piedi della collina, e una attenta relazione con la bassa densità e laframmentazione del tessuto circostante.

The project plays the urban edges as an important opportunity for identity redevelopment of the city.

The project area is in Bertolla village, near the shunt channel parallel to the left bank of the Po River, along the border between the cities of Turin and San Mauro.

The system confirms the orderly settlement geometry of the Town Plan, proposes the topic of fragmentation as a sign of continuity and interpretation of the suburban site structure.

It ‘a solution to an “open scheme” which is opposed to building curtain of “block / closed residential block”; the project is an opportunity to investigate the theme of visual between inside and outside, private and public, continuity and discontinuity.

The goal is to focus on the development of the place, at the foot of the hill, and a careful relationship with the low density and the surrounding sparwl.

Il progetto privilegia la frammentazione alla compattezza dei volumi, disposti ortogonalmente tra loro per permettere ad ogni edificio di godere di visuali e prospettive verso la collina ed il fiume: un insediamento coerente con le preesistenze, inserito nel verde.

La composizione dei volumi è caratterizzata dal tema del confronto di coppie di elementi architettonici utilizzato spesso come artificio per creare asimmetrie, dinamicità dei volumi, identità e forme diverse alle singole facciate.

Il confronto tra i volumi aggettanti organizzati secondo linee verticali degli elementi in legno e la facciata arretrata del basamento o del coronamento riduce la dimensione complessiva della facciata, attenuandone la percezione delle altezze.

I materiali di rivestimento abbinano al colore degli intonaci, la naturalezza del legno e della pietra, con l’obiettivo di evidenziare come l’architettura sia anche elemento di mediazione e di passaggio tra l’artificio e la natura.

The composition of the volumes is characterized by the theme of the confrontation of architectural elements couples often used as a ruse to create asymmetries, dynamic volumes, identities and forms to individual facades.

The comparison between the overhanging volumes organized along vertical lines of the wood and the back façade of the base or the crowning reduces the overall size of the front, mitigating the perception of heights.

The coating materials match the color of the plaster, natural wood and stone, with the aim to highlight the architecture’s role as an element of mediation and transition between artifice and nature.

DESIGN TEAM

PICCO Architetti

Giovanni Picco e Cristiano Picco

coll.Ingenborg Weichart

CLIENT

G.F CostruzionI srl.

Immobilare futura 83  srl.

M.P Costruzioni srl.

Torino

LOCATION

Strada Comunale di Bertolla,

Torino

SIZE /SCHEDULE

urban project: 2009-2011

architectural project: 2012-2013

SLP :6820 mq